artic1

Eccoci finalmente giunti alla prova di questo interessante PC. Perché direte voi? Di sistemi Atom ce ne sono a bizzeffe… Vero, ma sono pochi quelli con scheda ATi Radeon HD invece della solita ION/ION2. Inoltre gli ingegneri Artic hanno dedicato particolare attenzione alla silenziosità del sistema.

Specifiche

Ecco le specifiche della versione BD in mio possesso.

Il Sistema

Al solito il packaging dei prodotti Arctic è ben curato. Con tanto di ringraziamento per l’acquisto… Occhiolino

 

P1010429 P1010431

 

Ecco gli accessori in dotazione.

P1010435

 

Da notare l’assenza di un telecomando in dotazione, nonostante il sistema sia dotato di ricevitore MCE compatibile. Nel mio caso poco male, visto che piloterò tutto con un bel Logitech Harmony One. In compenso il cavo HDMI in dotazione è di ottima fattura.

Ecco il PC in tutto il suo splendore.

P1010437 P1010439 P1010440

 

Da queste foto possiamo notare i collegamenti di cui è dotato il sistema:

Anteriore:

  • Lettore BluRay (se previsto)
  • Ricevitore IR
  • 2 USB 2.0
  • Uscita Audio e Mic
  • Lettore SD

Posteriore:

  • Audio Jack e SPDIF
  • VGA
  • HDMI
  • 5 USB 2.0
  • Ingresso antenna DVB-T (se previsto)
  • Antenna Wi-Fi
  • Power plug per l’alimentatore esterno.

Notate anche che la scocca è divisa in due parti ben distinte, una parte di plastica e una metallica che funge anche da dissipazione.

Di seguito una foto che mette in relazione la dimensione del sistema a confronto di una XBOX Slim

P1010449

A seguire due foto della componentistica interna.

P1010452 P1010455

Notate, nella seconda foto, il grosso dissipatore in alto, è il cooler per la CPU e la GPU. I due quadrati bianchi in basso, sempre nella seconda foto, sono il dissipatore del Chipset. L’HD in dotazione è un Hitachi 7K500-500.

Primo avvio

Al primo avvio il sistema si auto configura installando Windows 7 Home Premium. Il tutto impiega circa 5 minuti.

P1010442

Al primo avvio la scheda TV non viene riconosciuta (una Realtek RTL2832U), ma riavviando tutto funziona correttamente.

La Arctic come dicevo ha dedicato impegno nella ricerca di un buon compromesso tra silenziosità e raffreddamento, studiando un meccanismo di dissipazione “passivo”.

Il risultato è notevole ma non completamente silenzioso, nonostante la “passività” dichiarata, poggiando l’orecchio, è possibile udire una ventola. Il rumore diventa un soffio leggero a circa 20 cm dal sistema, per divenire completamente inudibile dal divano posto a circa 2 metri e mezzo.

La parte superiore del sistema dopo qualche ora di funzionamento diventa abbastanza calda, segno di buona dissipazione.

Ecco i report di CPU-Z e GPU-Z

cpu-z gpu-z

 

Piccola nota, se acquistate un versione con Windows troverete l’etichetta del Product Key sul fondo del sistema.

Windows Media Center e Mediaportal

All’avvio di WMC bisogna procedere alla configurazione che procede senza particolari intoppi. L’unica attenzione da porre è sulla localizzazione di WMC, di default è impostata su Stati Uniti, va quindi cambiata in Italia.

Davvero buona la sensibilità di ricezione del Tuner TV e cambio canali abbastanza rapido. Buona fluidità e brevi tempi di risposta in generale per il sistema anche in Mediaportal (skin di default).

La scheda TV viene riconosciuta senza problemi anche TV Server di Mediaportal (versione 1.2.3). Anche in questo caso cambio canale abbastanza rapido e buona fluidità del sistema.

La visione di materiale 720P e 1080P in MKV è fluida così come la visione dei canali TV HD.

Vediamo l’utilizzo della CPU e GPU in WMC (scusate per ‘La prova del cuoco’ Occhiolino ).

 

 

Come potete vedere la CPU è praticamente inutilizzata e la GPU ha un carico del 76/77%. La temperatura della GPU è sui 75/76° C per aumentare a 78° C dopo qualche minuto e restare abbastanza stabile.

Ecco i risultati con MediaPortal (codec Microsoft).

Qui più o meno lo stesso comportamento ma con qualche percentuale in più di carico (colpa dei codec e dell’interfaccia più pesante?)

Blu-ray

Al sistema è allegata una versione ad hoc registrata di CyberLink PowerDVD 10 e relativo plugin per WMC. Il sistema si comporta bene con Blu-ray con bitrate medio-bassi ma ha grosse difficoltà con Blu-ray ad alti bitrate e Blu-ray 3D.

Ho provato tutte le configurazioni possibili, tutti i software possibili senza successo; con alcuni Blu-ray il video scatta notevolmente.

Conclusioni

Malgrado i problemi con i Blu-Ray considero l’Arctic MC001 un ottimo prodotto. A tal proposito consiglio l’acquisto della versione Barbone MC001-N priva di ODD (ma con predisposizione) che adesso si trova a circa 140€ (c’è anche una versione con lettore DVD allo stesso prezzo) , magari associato ad un bel SSD, ed avrete un ottimo sistema di intrattenimento multimediale.

Continuerò a fare esperimenti per vedere di risolvere il problema dei Blu-Ray, se e quando avrò novità al riguardo aggiornerò questa recensione.

Un grazie ad Arctic per averci fornito il sistema in prova.

Nephilim