News

Sky

L’innovativa soluzione permette di ridurre il consumo di banda del 30-40% per la trasmissione di contenti video. Primo canale a giugno.

Svolta tecnologica nella trasmissione di contenuti video da parte di Sky. La pay-Tv userà, infatti, la soluzione prodotta da NTT DATA, NRT Encoding, per ridurre significativamente il consumo di banda, applicando processi innovativi alla compressione video dei canali lineari trasmessi via satellite. Una soluzione che consente di ridurre fino al 40% il consumo di banda necessaria, salvaguardando la stessa qualità.

Entro giugno verrà lanciato il primo canale della piattaforma Sky che userà il sistema NRT Enconding e, per il prossimo dicembre, la soluzione sarà estesa anche ad altri canali.

Tutto questo può tradursi sia in un abbattimento dei costi, sia in un potenziale ampliamento dell’offerta ai clienti.

Massimo Bertolotti, Head of Innovation and Engineering di Sky Italia, ha commentato “Siamo soddisfatti della soluzione che abbiamo sviluppato con la collaborazione di NTT DATA, poiché le potenziali applicazioni sono numerose e ci garantiscono un importante vantaggio competitivo rispetto agli altri operatori”.

“NRT Encoding – ha aggiunto Bertolotti - è un progetto che ha un valore significativo per Sky Italia, da sempre attenta a investire in tecnologia e, per le sue caratteristiche innovative, abbiamo avviato il processo per ottenerne il brevetto”.

Riccardo Ferrari, Senior Manager di NTT DATA in Italia, ha dichiarato: “Siamo partner di Sky Italia da diversi anni e, proprio partendo dall’esperienza fatta nello sviluppo dell’encoding VoD, utilizzato per l’offerta Sky On Demand su tutti gli screen (PC, smartphone, tablet e TV), è nata l’idea di sfruttare le tecniche di encoding offline per processare un segnale lineare”. “In base alle nostre ricerche e alla nostra conoscenza – ha concluso Ferrari - non esistono a oggi soluzioni simili sul mercato”. (r.n.)

Fonte: key4biz